In occasione della Giornata Internazionale contro la transfobia, DEN pubblica “Viaggi Sola”

Il 17 maggio, in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia, il cantautore, musicista, compositore e insegnante di musica reggiano DEN, al secolo Daniele Mammi, torna nei digital store con una toccante poesia tra le note, “Viaggi Sola“. Questa canzone è nata da un momento di profonda connessione tra DEN e una sua giovanissima allieva, straordinaria nonostante i suoi soli tredici anni, che ha trovato la forza di condividere con lui la sua esperienza transgender, trasformando tale fiducia in una lucente e suggestiva espressione artistica.

Un legame intenso tra due diverse generazioni, storie e racconti personali che si intrecciano sul fil rouge dell’ascolto e del non-giudizio: attraverso questo brano, l’esperienza vissuta dalla protagonista adolescente, diventa un simbolo di coraggio, speranza e amore. DEN, nel suo ruolo di insegnante, ha avuto l’onore di accompagnare e osservare da vicino questo percorso di scoperta e apertura, trasformando un significativo capitolo di vita in un emozionante richiamo alla libertà d’espressione, individuale, sociale e artistica.

«In qualità di insegnante di musica – dichiara DEN – è stato per me un grande onore e motivo di orgoglio essere testimone della fiducia e dell’apertura di questa mia giovane allieva. La sua forza nel condividere la sua esperienza di vita mi ha toccato e ispirato moltisismo, motivandomi a scrivere “Viaggi Sola”. Questo brano è il risultato di quella connessione unica e rappresenta il mio impegno a sostenere il coraggio di essere se stessi senza paure».

Successivamente, DEN ha aggiunto un tocco di romanticismo e poesia alla narrazione del pezzo, arricchendola grazie dall’osservazione di un momento di tenerezza e intimità tra due ragazze su un treno. Questa scena di dolce connessione, ha fornito ulteriore ispirazione al cantautore emiliano, permettendogli di estendere e approfondire il racconto già potente della sua allieva e della sua esperienza transgender, con la speranza che nessuna persona in fase di transizione, debba più sentirsi dire, dagli altri e dalla propria voce interiore, “Viaggi Sola”. L’incontro sul treno, ha poi trasformato il brano in un vero e proprio manifesto musicale sull’amore libero da pregiudizi, sottolineando e celebrando la forza e la determinazione necessarie per essere autenticamente se stessi in un mondo ancora troppo spesso incline a giudizi e pregiudizi.

“Viaggi Sola” cattura magistralmente l’essenza del cammino interiore descritto nel testo. Sin dalla toccante apertura «I tuoi occhi color del mare mi raccontano chi sei», il brano accompagna e guida l’ascoltatore in una dimensione di comprensione empatica ed interconnessione. Queste linee, esprimono il riconoscimento e l’accettazione della vera identità della giovane allieva di DEN, un’accettazione che va ben oltre la superficie, al di là di qualsiasi tipo di etichetta.

Una strofa particolarmente rappresentativa e commovente è «Mi dici che non ti trovi, che quel corpo non è il tuo, che a volte devi fare pace con i tuoi pensieri per non cercare un altro Dio». Qui, DEN dipinge in musica e parole il conflitto interno della giovane, la tortuosa via verso il totale accoglimento di sé e la ricerca di pace in un contesto giudicante, dentro e fuori dal proprio corpo, dimostrando una sensibilità e una profondità d’animo che riescono a rendere questa canzone un meraviglioso strumento di empatia e sostegno.

Scritta e composta dallo stesso DEN e prodotto a quattro mani con Valerio Carboni, con il pianoforte suonato da Andrea Gualtieri, “Viaggi Sola” è un piccolo capolavoro di sensibilità artistica e impegno sociale. Un’impeccabile fusione di talento e passione, in cui note e parole sono meticolosamente intessute per trasmettere un messaggio importantissimo, un appello alla dignità e alla bellezza che ciascun essere umano racchiude in sé, ed un invito a facilitare un futuro di piena accettazione e rispetto universale.

Proveniente da Reggio Emilia, DEN ha sempre cercato di dare voce alle storie meno raccontate trasformandole in musica. Dopo anni di duro lavoro chiusi in un cassetto, il suo percorso artistico ha preso una decisiva svolta nel 2022 con la pubblicazione di “Solo Polvere Addosso”, seguito da altri singoli che hanno consolidato la sua presenza nella scena italiana. “Viaggi Sola” è il perfetto seguito di questo percorso creativo, riconfermando l’abilità di DEN nel creare release che non solo toccano il cuore, ma stimolano anche la mente, incoraggiando il pensiero ad aprirsi a vedute più inclusive.

DEN porterà la sua musica e il suo messaggio di inclusione dal vivo, esibendosi domenica 11 Agosto 2024 al Festivald’enza di Bibbiano (RE). Un’occasione unica per assaporare l’emozione delle sue canzoni, e per celebrare insieme la speranza, il coraggio, la libertà e la sincerità che caratterizzano il suo repertorio.

Il brano è accompagnato dal videoclip ufficiale, girato al Cottonbro Studio, che aggiunge un vivido strato di espressione alla narrazione.

Con “Viaggi Sola”, DEN incoraggia tutti coloro che si sentono diversi o non compresi a trovare la forza di viaggiare con orgoglio lungo il proprio cammino unico. Questa canzone è un tributo ad amare se stessi e gli altri senza paura, con l’augurio di offrire conforto e ispirazione a chi la ascolta, convertendo le vedute giudicanti in una completa accettazione e riconoscendo che, al mondo, non esistono diversità, ma solo peculiarità e arricchimenti.