“Dentro Me”, il nuovo, intimo singolo del giovane Vertigo

La musica ha tante di quelle sfumature che ognuno può interpretarla come desidera. C’è chi si tuffa nella musica per enfatizzare le proprie emozioni, che siano tristi o gioiose; chi si perde tra le sue note per dimenticare una brutta esperienza o per rivivere un dolce ricordo del passato; ancora c’è chi si immerge nella musica semplicemente per rilassarsi e scatenarsi. E poi ci sono artisti, come Vertigo, che vivono un vero e proprio viaggio introspettivo nella note per conoscere meglio se stessi.

Sicuramente è un viaggio nel proprio io quello di “Dentro Me”, il nuovo brano del cantante. Vertigo  si definisce un artista solitario, che ama vivere ogni esperienza ed ogni sensazione in tutte le loro sfumature. Eppure, pur muovendosi in modo indipendente come un lupo, vuole condividere con il mondo intero quelle esperienze e quelle emozioni vissute sulla sua pelle. E il mezzo che sceglie è proprio la musica, un linguaggio universale che tutti sanno capire.

Le percezioni del suo vissuto stimolano la sua ispirazione, che subentra anche attraverso la sua ricerca di dettagli, che sia un semplice panorama oppure un conflitto interiore. Ogni impressione, positiva o negativa, può essere la scintilla che accende la creatività di Vertigo che vive le sue sensazioni molto profondamente nelle sue canzoni.

Il musicista vuole donare quel sapore amaro che c’è tra la continua mancanza di consapevolezza e la forza di volontà nel cercarla per continuare a vivere felice nonostante tutto. Nei suoi testi, come appunto anche “Dentro Me”, Vertigo attraverso le sue paure in maniera abbastanza paradossale vuole trasmettere quel senso di ricerca del proprio io, della propria pace interiore. Le sue ansie vengono raccontate e cantate per essere trasformate con l’intento di esorcizzarle.

Anche in “Dentro Me” Vertigo racconta in parte le sue paure, poiché solo rendendo reali i suoi fantasmi interiori, e quindi riconoscendone l’esistenza, è possibile affrontarli e quindi sconfiggerli. Vertigo è un artista a tutto tondo che attinge e prende ispirazione dal mondo che lo circonda: ama leggere i libri di letteratura, guardare e analizzare film introspettivi e psicologici e soprattutto immergersi a 360° nella musica, sperimentando in continuazione ed esplorando nuovi terreni musicali senza porsi limiti.

Il brano sfoggia uno scintillante rap con sfumature hip hop e in alcuni tratti si appoggia sull’autotune e sulle campionature dei suoni musicali che danno ancora più profondità e carattere alla traccia. Con un linguaggio fresco e giovanile, che va subito al punto e che si rivolge soprattutto ad una platea giovane, Vertigo in “Dentro me” tratta e racconta temi che spaziano dall’amore fino all’amicizia.

La canzone sembra incentrata principalmente su una storia con un’altra persona, descritta proprio tramite le note universali della musica che sanno arrivare fino al cuore dell’ascoltatore tramite i percorsi impervi di un sentimento come l’amore. “Canzoni da rileggere, muri scritti da piccoli poeti, testi cantati da cuori neri. Dove c’è vento i demoni dentro, giorni nell’inferno fanno una poesia” – questo è uno dei passaggi più belli della canzone, dove si sovrappongono strofe rappate che mixano poesia e musica. Vertigo è un giovane artista molto promettente e che può regalare altre perle come “Dentro me” e noi sicuramente continueremo a monitorarlo con i nostri radar!

BIOGRAFIA

Vertigo è un artista spesso solitario che ricerca esperienze e sensazioni in tutta la loro complessità, ma che attraverso la sua musica desidera condividerle con il mondo. Le sue esperienze e sensazioni fungono da catalizzatore per l’ispirazione, alimentate dalla sua costante ricerca di dettagli, che possano essere panorami semplici o conflitti interiori. Attraverso le sue composizioni, Vertigo intende offrire quel sottile equilibrio tra la mancanza di consapevolezza e la volontà di perseguirla, permettendo così di continuare a vivere serenamente nonostante le sfide. Attraverso la narrazione delle sue paure, espresse nei testi delle sue canzoni, egli aspira paradossalmente a trasmettere il processo di ricerca dell’identità e della pace interiore, trasformando le proprie ansie in fonte di crescita e consapevolezza. La sua passione per la letteratura, l’analisi dei film introspettivi e la sperimentazione musicale riflettono il suo impegno nel comprendere appieno l’esperienza umana senza rinunciare mai alla libertà espressiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.