“Ci pensi o no?” – Il brano scritto e interpretato da Gabriele Borsato

Disponibile dal 9 giugno 2024, “Ci pensi o no?” è l’ultima pubblicazione discografica di Gabriele Borsato con la collaborazione artistica del progetto Lupus Ludio.

“Non risparmio nessuno in questa canzone.”

La produzione artistica e gli arrangiamenti sono curati da Gabriele, in collaborazione con il progetto elettronico denominato Lupus Ludio, un brano in cui con le parole sfoga il suo disappunto, appoggiandosi su un sound ispirato liberamente agli anni 70 e 80.

 

“La lingua è peggio di una spada.”

Ci pensi o no?, la richiesta (inutile) alle persone che senza alcun rispetto e tantomeno cognizione di causa, si permettono di parlare per niente dei problemi e dei guai che colpiscono altre persone. Si potrebbe tradurre semplicemente con un “che cavolo vuoi? Fatti gli affari tuoi!, ma troppo lunga come frase per essere percepita fino alla fine.

Storia dell’artista

Gabriele Borsato è un artista della provincia di Treviso. Il suo esordio ufficiale in campo discografico avviene nel 2007, con Dimmelo Tu, brano disponibile su tutti i digital store, artisticamente prodotto da Alchemystudio e rieditato dalla Sorridi Music di Jo Conti nell’agosto 2020 e selezionato per le prime fasi online del Festival di Sanremo Giovani 2011 (esibito il 17/02/11 in Piazza Colombo, a Sanremo). Successivamente, nel gennaio 2021, esce il singolo Segnal, brano di respiro internazionale, (distribuito in esclusiva mondiale dalla Rehegoo, una etichetta londinese) in cui il Maestro Diego Basso dirige l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana ed artisticamente prodotto dal Maestro Francesco Sartori, in occasione della realizzazione del cd “Corde Libere 2013”.

L’inesauribile energia del musicista e la sua voglia di mettersi in gioco, lo portano a partecipare a Casa Sanremo, con il brano Per Te(SPCsound).

Tra le varie esperienze importanti per la sua crescita artistica e personale, spicca l’approdo nella prestigiosa finale della 33esima edizione del Sanremo Rock.

Selezionato tra oltre 10 mila partecipanti, infatti, Gabriele sale sul palcoscenico con Crescendo, brano che racconta il suo vissuto, in una prospettiva futura, nato quando diviene padre per la seconda volta e si trova ad affrontare nuove sfide.

 

“Non bisogna mai porsi dei limiti, ma cercare di puntare sempre alto, senza lasciarsi abbattere.”

Timido(disponibile su Spotify e le altre piattaforme digitali nell’agosto 2021) e Venite Fedeli(nell’ambito della Compilation Natalizia prodotta e distribuita dall’etichetta Sorridi Music) sono le uscite del 2021.

Estate 2022

L’amaro che mi restacanzone che racconta un certo tipo di solitudine.

Prima uscita del 2022, a giugno, è il brano di passaggio tra la musica fatta finora e quella a cui sta lavorando per le prossime pubblicazioni.

Sei bella così, l’estate, il mare, da portare tutto dentro.

Uscito nell’estate del 2022, è un brano totalmente dance, in cui le situazioni che si intrecciano durante l’estate, tornano sempre nei propri ricordi.

 

2023

Online, questo nuovo modo di comunicare ed interagire con le altre persone, in questi anni vigliacchi di pandemia e ipocrisia, descrive la voglia di poter comunicare con l’interlocutore dall’altra parte, che seppure sia collegato, online appunto, non invia alcun segnale. È la voglia di comunicare ad ogni costo.

“Natale 198*(asterisco)”, il tipo di Natale che non avrebbe mai voluto passare il cantautore per la sua infanzia.

“Non ricordo neanche gli anni a cui mi riferisco. Non c’è nostalgia di un Natale della mia infanzia. Di quella festa che alla fine non è mai stata.”

Ascolta il brano

YouTube: https://youtu.be/F1lPHh3nAzA?si=2QIBt7VCuf0RlDI_

Facebook: https://www.facebook.com/GabrieleBorsatoOfficial

Instagram: https://www.instagram.com/gabriele_borsato_official_page/

TikTok: https://www.tiktok.com/@gabrieleborsato78?_t=8nNmyEreQMK&_r=1