“Cesar Martins”, l’EP punk rock d’esordio dei I libero professionista

Fuori dal 25 dicembre 2023 “Cesar Martins”, l’ep di debutto de i libero professionista, band alternative rock della provincia di Milano.

“Cesar Martins” è un EP di quattro canzoni dove il punk rock ne fa da padrone. Chitarre veloci e ritmi coinvolgenti sono gli elementi forti di questi brani. In ogni pezzo riusciamo a cogliere una sfumatura diversa del rock: “Siamo gli stessi” si muove su tonalità alternative rock che ricordano i primi anni del 2000; “Sei qui” diventa la più energica, la più punk; “Disordine” è una buona via di mezzo tra il punk rock anni 2000 e quello rinato in questo ultimo periodo. L’EP si chiude con “Cesar Martins”, title track, un brano senza regole, con un ritmo frizzante e un messaggio speciale.

I libero professionista dimostrano fin da subito di avere talento. Sanno muoversi tra generi musicali diversi e realizzare brani carichi di energia, ma anche di emozioni. Tutti i brani racchiudono dentro di sé un messaggio profondo.

ASCOLTA SU SPOTIFY: https://open.spotify.com/intl-it/album/6zedz7ZyNAnjFI8GcbCPRB

Track by Track

Siamo gli stessi”

In “Siamo gli stessi” abbiamo voluto parlare della depressione usando come metafora una “festa” a cui non si vuole partecipare, ma nella quale ci si è ritrovati per forza. Il brano è molto personale e racchiude il caos, l’ansia, ma anche l’apatia che ho provato in quel periodo buio della mia vita, il tutto accompagnato da una strumentale che continua a crescere fino ad esplodere nel finale.

Sei qui”

Il primo singolo “Sei qui” è una canzone punk veloce e diretta, che non rinuncia però a un sound cupo. In questo pezzo abbiamo scritto della fine di una relazione, quando a tutto il dolore che si è provato, si sostituisce l’apatia che sfocia in rabbia. Questo viene anche tradotto in una strumentale che inizia calma, ma che ben presto accelera e cambia dinamica.

Disordine”

“Disordine” è il secondo singolo dell’ep, malinconico, ma deciso. Le chitarre sono la parte prevalente di questo brano che racconta tutti i dubbi, le insicurezze e il caos mentale che ho provato nel corso di una relazione, sottolineando come la persona accanto a me avesse bisogno di qualcuno che metta tutto in “ordine”, quando però in realtà, “in disordine sei tu”, proprio come me.

Cesar Martins”

“Cesar Martins” è una canzone non-sense. Anzi, un senso ce l’ha per noi. La strumentale acustica accompagna il testo che è un insieme delle frasi e gag ricorrenti tra il nostro gruppo di amici. La scelta di questo tipo di scrittura è nata dal fatto che, soprattutto agli albori di una band, gli unici a supportarti sono proprio loro, gli amici, anche se ascoltano tutt’altra musica rispetto a quella che fai e quindi questo brano e questo Ep è dedicato a loro. Cesar Martins, non a caso, è proprio un membro del nostro gruppo di amici.

https://www.instagram.com/iliberoprofessionistaband
https://www.facebook.com/iliberoprofessionista
https://open.spotify.com/intl-it/artist/0tJ6xW7JSc6ib0NIM6DCQH
https://www.youtube.com/@iliberoprofessionista

Biografia

I libero professionista sono Jacopo, Teo, Emilio e Bobo. Una band alternative rock italiana formatasi nell’hinterland milanese nel 2019.

Un gruppo vecchio stile nato in garage e che prima di buttarsi su Spotify si è fatto conoscere sul palco.

Dopo diversi anni di live hanno deciso nel 2023 di pubblicare la loro musica. Escono così i primi pezzi “Disordine” e “Sei qui”, entrambi fanno parte del loro primo EP “Cesar Martins” uscito il 25 dicembre.

Il gruppo riesce a spaziare attraverso tutte le sfumature del rock, ma fil rouge di tutto è la loro anima punk che si rispecchia sia nella musica e sia nelle scelte controcorrenti.

Caratteristica portante del progetto è l’introspezione contenuta nei testi. I libero professionista raccontano emozioni quali ansia, depressione, apatia, ma anche rabbia, il tutto accompagnato da un sound rock con influenze punk ed emo.