Amado, un cantautore ma non solo. Ecco il suo menù per il disco di debutto “Riviera Airlines”

É uscito venerdì 1 marzo 2024 il primo disco del progetto Amado, alter ego musicale di Diego Pani. Un nuovo capitolo definitivo dal titolo “Riviera Airlines“, un disco dal sound internazionale eppure, a partire proprio dal titolo, che non può che dover tanto anche all’Italia. Amado, che divide le sue origini tra le nostre terre e il Brasile, gioca con la sua tristezza sfacciatamente pop e ci regala uno dei momenti musicali più intensi della scena indipendente, dolce amaro e trascinante. Il disco di esordio di Amado, trova quindi riferimenti musicali eterogenei attinti dall’ampio background del cantautore, mantenendo un filo conduttore e una freschezza assicurate dalla mano del giovane produttore Narduccey (Alfa, Big Mama).

Nella sua vita vera, Amado / Diego ha a che fare con il cibo, nel suo ristorante celebre nel territorio ma anche fuori. Noi per l’occasione abbiamo deciso di chiedergli qualcosa di diverso, un menù pensato e studiato traccia per traccia, seguendo il suo disco.

Ecco com’è andata. Buon appetito!

SCOPRI IL DISCO: https://ingrv.es/riviera-airlines-iux-u

Dalmazia:
Seguendo la tratta Firenze/Mare,
Il “Pane col coraggio” ovvero i crostini coi fegatini, magari dal Latini, fino alle focaccine di Valè in piazza del Forte a Forte dei Marmi, al sapore di malinconia

TD1C:
La pasta al forno di mia nonna milina, come la faceva lei…

Brizzi:
Una confezione di biscotti inzuppati nella vodka con Depression Tony direttamente da Jack Frusciante è uscito dal gruppo. Niente di più rock!

Rivoluzione:
Milanese, patatine e tanta, troppa maionese , da veri piccoli ribelli.

Babbo:
Le Ostriche del caffè de Turin di Piazza Garibaldi a Nizza, quelle che piacevano tanto a lui, prima di farmi fare le rincorse sotto i portici.

Concorde:
Quando a vent’anni facevo il cuoco per Alain Ducasse all’aeroporto di Charles de Gaulle preparavo un meraviglioso Toast al tartufo nero, che però nessuno si godeva fino in fondo a causa della fretta.

Skit:
Skit è un aperitivo di ciò che succede nel resto delle canzoni, e in Riviera l’aperitivo è un bel Ricard !

Marcello Cammi:
Semplice, genuina, incredibilmente buona, è la nostra focaccia

Milano:
Uno spaghetto alle vongole davanti ad un tramonto in Riviera, uè, Milano!

Amelia:
È un assortimento di cicchetti in Piazza San Marco al Quadri, dal mio amico Giovanni Alajmo, durante un viaggio proprio con Amelia mentre in Hotel scrivevo la versione inglese disponibile solo su vinile