“Agàpe” è il nuovo album di Davide Prezzo

“Agàpe” è il secondo disco del cantautore e chitarrista Davide Prezzo, in uscita venerdì 3 maggio 2024 per Indaco Records e Needa Records, distribuito da Altafonte. Si tratta di un concept album in cui si traccia un viaggio che ripercorre un’intera esistenza. Si parte dai passi e dalle parole di un bambino, dai ricordi dell’infanzia per arrivare ai primi amori, ai sogni di rivoluzione e all’età più matura.

Il disco è suddiviso in quattro fasi, ognuna raccontata da tre canzoni. La prima fase è quella dell’infanzia e dei ricordi e viene raccontata dalle canzoni “Nascere è come morire”, “Favole” e “Tre”. La seconda è la fase della giovinezza e libertà rappresentata dalle tracce “Come siamo messi”, “Bobcat” e “Scusami tanto”. Poi arriva il momento dell’amore e rivoluzione con le canzoni “Il campo” (la prima ballad del disco), “La ballata di Paska”, storia di una banditessa sarda, e “Al di là delle cose”. La fine di questo viaggio, che in realtà rappresenta un nuovo inizio, è la fase dell’ “Agàpe” che è il raggiungimento dell’amore universale, quello incondizionato e puro, con le canzoni “Agàpe”, “Occhi di mare” e “Sarà bello” Può essere l’amore fraterno, un’amicizia, l’amore verso un figlio, una figlia, verso un uomo, una donna, una madre o un padre. L’amore che rigenera, si trasforma, che nutre e non toglie.

 

Scopri il disco su SPOTIFY

Musicisti e musiciste:
Davide Prezzo: voce, chitarre, tastiere, basso in “Favole”, harmonium, balalaika, charango
Luciano Sorcinelli: basso elettrico, tastiere
Silvia lo Sapio: voce
Massimiliano Peri: percussioni, tamburi a cornice, congas, shruti box, voci
Francesca Endrizzi: batteria e voci
Marco Sirio Pivetti: tastiere, sinth, campioni

Ospiti:
Simone Prezzo: chitarra elettrica in “Tre”
Francesca Piazza: violino in “Sarà bello”
Benedetta Baravelli: violoncello in “Sarà bello”
Alessio Maraschio: batteria in “Occhi di mare”
Michele Bressan: basso elettrico in “Occhi di mare”

prodotto da Marco Sirio Pivetti e Davide Prezzo
Master di Mauro Andreolli
 


“Agàpe” è un album ricco di storie ed esperienze personali che però toccano tematiche universali che vanno oltre i propri vissuti. Si parla dell’essere giovani genitori e di essere figli, si racconta di lotte e di rivoluzione. Sono presenti storie di coraggio, di ricerca del proprio posto nel mondo e desiderio di libertà. Si alternano canzoni intime da sussurrare a chi si ama a canzoni da urlare nelle piazze per far sentire la propria voce.

Il disco è stato prodotto da Marco Sirio Pivetti e dallo stesso Davide Prezzo, mixato e registrato al Metro rec di Riva del Garda (TN) e il master è a cura di Mauro Andreolli. Il sound è vario, le atmosfere sono riconducibili perlopiù a un rock alternativo d’autore, con molte sonorità ambient e alcune ballad che spezzano la narrazione lasciando spazio agli strumenti acustici e alle parole. Oltre alla voce principale, i protagonisti assoluti sono gli strumenti a corda, soprattutto chitarre, ma troviamo alcuni brani in cui il basso elettrico prende la scena restando sempre al servizio della canzone. Tante le parti corali a tre voci, suoni percussivi elettronici si mescolano alla batteria acustica.

Il disco si apre e si chiude con le canzoni dedicate ai propri figli. “Nascere è come morire” che ha aperto le danze con l’uscita in gennaio e “Sarà bello” che chiude l’album con una visione ottimistica e positiva nonostante il futuro incerto. È il brano più intimo e delicato dell’album sostenuto da una chitarra classica, un violino, un violoncello e una voce calda, rotta dall’emozione che racconta l’attesa di conoscere la persona che cambierà per sempre la tua vita, in questo caso una figlia.


 

BIO:

Davide Prezzo è un cantautore, chitarrista e compositore siciliano classe ’92. Migra in giovanissima età nel lontano Trentino dove muove i primi passi nella musica. Si diploma in chitarra jazz al conservatorio di Trento e inizia la sua carriera solista nel 2018 pubblicando il suo primo disco auto-prodotto “Da che parte stai”. Negli anni ottiene diversi riconoscimenti e premi portando avanti un’intensa attività concertistica affiancato da una band di altri 4 musicisti e musiciste. Luciano Sorcinelli al basso elettrico, Francesca Endrizzi batteria e voce, Massimiliano Peri percussioni e Silvia lo Sapio tastiere e voce. Il sound del progetto è una sintesi tra rock alternativo, tradizione mediterranea e cantautorato italiano. Nel 2023 inizia a lavorare al secondo album in studio, in uscita nella primavera 2024. A gennaio 2024 esce il primo singolo “Nascere è come morire” per Indaco Records e Needa Records distribuito da Altafonte. A seguire il singolo “Favole” e infine “Scusami tanto“. Il nuovo disco “Agàpe” arriva il 3 Maggio e sarà accompagnato da una tournée con diversi concerti in Trentino e in giro per l’Italia anche grazie alla collaborazione con l’agenzia booking Altini Cose.

Prossimi appuntamenti live:
3 maggio a Pesaro nel locale Spazio webo in apertura a Gianluca de Rubertis
4 maggio a Rovereto
17 maggio alla Bookique di Trento.
 

Spotify
Instagram
Facebook